SIAT INSTALLA UN NUOVO LAMINATOIO

SIAT S.p.A. conferma la sua leadership nella produzione di fili trafilati e piatti laminati a freddo da vergella a basso e medio tenore di carbonio, installando un ulteriore innovativo laminatoio per la produzione di profili speciali dove sono richieste tolleranze molto accurate.
Questo importante investimento porta l’azienda, parte del gruppo Pittini, a raggiungere una capacità produttiva di oltre 100.000 ton/anno ed a continuare il suo processo di crescita che la vede già presente in 20 mercati esteri e con oltre 200 clienti attivi.
Il nuovo laminatoio installato ha una configurazione a 4 passi, 2 gabbie a cilindri e 2 teste, può laminare piatto con larghezza fino a 26 mm ed è dotato di sistema di controllo dimensionale in linea e sistema di avvolgimento spira-spira.
La nuova linea, grazie alla particolare conformazione con 2 teste di laminazione, permetterà di ampliare notevolmente la gamma prodotto offerta alla clientela producendo anche profili particolari:

  • a sezione rettangolare con spigolo vivo o bordo tondo
  • a sezioni ellittiche
  • profili e sagomati.

La qualità superficiale inoltre risulta adatta a:

  • plastificazione
  • zincatura
  • elettrolitica
  • smaltatura
  • cromatura.

Innumerevoli i campi di applicazione dei piatti e fili Siat:

  • elettrodomestico
  • automotive
  • arredamento
  • ferramenta
  • porte e finestre
  • espositori supermarket
  • reti e recinzioni