Energia

Il Gruppo Pittini, nell’ambito delle proprie attività di produzione e trasformazione dell’acciaio, è consapevole di essere caratterizzato da grandi consumi di energia che hanno un impatto importante sia a livello globale sull’ambiente sia sul piano economico. Le fonti energetiche utilizzate sono diverse: dall’energia elettrica ai combustibili fossili gassosi e solidi.

overview-interna1La riduzione dei consumi energetici rappresenta una priorità per la sostenibilità delle attività del Gruppo che ha ottenuto, nel 2012, per la capogruppo Ferriere Nord S.p.A. la certificazione del Sistema di Gestione dell’Energia in accordo con lo standard  EN ISO 50001.

Importanti investimenti sono stati realizzati nelle energie rinnovabili e nell’efficienza impiantistica fra cui:

– nel 2012 sono stati sostituiti 6.000mq di lastre di amianto di copertura di un capannone industriale, con un impianto fotovoltaico da 800kWp, che consentirà di evitare l’immissione in ambiente di sostanze inquinanti e di risparmiare energia da combustibile;

– nel 2013 è stata realizzata la prima parte di una rete interna di teleriscaldamento che recupera il calore direttamente dall’impianto di raffreddamento fumi del forno fusorio altrimenti disperso;

– nel 2014 la Nuova Palazzina Uffici è stata progettata e realizzata per essere ad impatto quasi zero: nel periodo invernale il fabbisogno termico è garantito dalla linea di teleriscaldamento mentre nel periodo estivo il raffrescamento viene ottenuto mediante pompe di calore geotermiche con condensazione ad acqua di falda ad elevato rendimento.

Inoltre molteplici sono stati gli interventi per incrementare l’efficienza degli impianti: dall’installazione di trasformatori ad alta efficienza all’inserimento di inverter su motori operanti su sistemi di pompaggio e ventilazione, all’efficientamento del sistema di produzione e distribuzione dell’aria compressa ecc…

Scarica la dichiarazione