Grande interesse per il nuovo laminatoio 4.0 del Gruppo Pittini

Il nuovo laminatoio vergella realizzato dal Gruppo Pittini nello stabilimento Acciaierie di Verona è un esempio dal punto di vista dell’adeguamento del processo produttivo ai requisiti dell’Industria 4.0.

L’impianto può produrre vergella tra i 5,5 e i 25 millimetri e tondo tra i 6 e i 18 millimetri, ad una velocità di cento metri al secondo; è inoltre dotato di due linee di laminazione indipendenti, con il controllo della temperatura attivo lungo tutta l’intera linea.

Significative realtà della trafilatura, italiane ed internazionali, dopo aver visitato lo stabilimento, hanno dimostrato grande interesse per le tecnologie impiegate e per l’expertise di processo unica che caratterizza la produzione del Gruppo Pittini. Applicazioni molto specialistiche, come le fibre d’acciaio, le trecce, i trefoli, trovano nella vergella Pittini un materiale ideale per qualità ed elevate caratteristiche meccaniche.