SRS

SRS (Sistema intelligente di trattamento della scoria siderurgica)

Progetto finanziato da POR FESR 2014-2020, attività 1.3.a DGR n.646/2016 con una spesa totale pari ad euro 667.799,25 e con un contributo pari ad euro 174.371,98.

L’obiettivo principale del progetto SRS è sviluppare nuove tecnologie di lavorazione della scoria derivante dalla fusione nel forno elettrico ad arco. Nel contesto siderurgico questo materiale viene solitamente trattato come uno scarto la cui principale caratteristica sono le elevate temperature (fino a 1.500°) e il notevole impatto ambientale del processo di raffreddamento.

Lo scopo è quello di studiare nuove tecnologie atte a rendere possibile un riutilizzo sostenibile della scoria che altrimenti dovrebbe essere smaltita attraverso il conferimento in discarica. Vengono studiati e sviluppati in forma prototipale nuovi metodi di lavorazione e nuove attrezzature capaci di garantire un processo di lavorazione sicuro, efficace ed efficiente, anche dal punto di vista energetico.

 

Il raggiungimento dei risultati di progetto consentirà a Ferriere Nord di disporre di un processo di lavorazione delle scorie di fusione caratterizzato da una consistente riduzione dell’impatto ambientale e un notevole recupero energetico.

L’intero processo produttivo di Ferriere Nord si inquadra in maniera virtuosa in una logica di Circular Economy: il ferro è un elemento che consente un riutilizzo infinito. Attraverso il progetto Zero Waste Ferriere Nord ha già posto in atto una serie di azioni volte a riutilizzare gli scarti di produzione in ambiti quali quello stradale, edile o nel contesto dello stesso ciclo produttivo (ad esempio riutilizzo della scoria del forno di affinazione a parziale sostituzione della calce nel forno elettrico ad arco).

Il progetto SRS, in linea con le ricerche già intraprese nel progetto Zero Waste, vuole intervenire sui processi di solidificazione, raffreddamento, movimentazione e lavorazione della scoria siviera (LF) derivante dal processo di affinazione.

Scarica la locandina